L’Osservatorio Fintech & Insurtech della School of Management del Politecnico di Milano lo ha certificato nell’ultimo Report: cresce l’utilizzo dei pagamenti digitali tra i consumatori italiani.

Attualmente sono circa 11 milioni gli utenti che utilizzano servizi digitali per banking e assicurazioni, con un incremento del 54% rispetto al 2017.

Al primo posto tra gli strumenti spicca il Mobile Payment, con il 16% del totale utenti. Seguono le applicazioni per la gestione della finanza personale e familiare, come la nostra Zillions (15%) e le soluzioni per i trasferimenti monetari tra privati (12%).

Anche il mondo assicurativo sta vivendo una progressiva trasformazione ed evoluzione, che va sotto il nome di Insurtech: non più solo le polizze online ma anche, per esempio, la possibilità di gestire un sinistro in modo totalmente digitale.

I device utilizzati per effettuare operazioni in ambito Fintech ed Insurtech sono principalmente i PC (92%) e le periferiche mobili (50%).

Si fanno strada anche i servizi bancari basati su Blockchain, anche se in molti casi siamo poco oltre l’hype e occorrerà ancora un po’ di tempo per svilupparli in modo coerente e funzionale.

Crescono anche gli investimenti in startup (12%), sempre più alternativi rispetto ai tradizionali canali bancari.

La crescita nell’utilizzo dei pagamenti digitali è testimoniata anche dall’attenzione sempre maggiore da parte delle principali banche italiane.

Unicredit ha recentemente implementato, per i titolari di carte, la possibilità di usufruire del servizio Google Pay. Iniziativa interessante e utile per i 7 milioni di clienti italiani che avranno.

SI muove anche Bnl PoSitivity, società di BNL specializzata nel mobile payment, che è da poco diventata Axepta Bnp Paribas con l’intenzione di migliorare l’offerta verso i merchant e l’experience di pagamento dei clienti.

Anche Nexi ha recentemente annunciato un’importante novità, l’accordo con Alipay e WeChat Pay, gli strumenti di pagamento online più diffusi in Cina, ora all’interno di XPay, il gateway di pagamento per l’eCommerce.

Sempre secondo il POLIMI, a fine 2018 gli acquisti online hanno toccato il volume di 27 miliardi di euro, +15% rispetto al 2017.