Ordine, disciplina, pulizia, soprattutto interiore: sono questi alcuni degli ambiti in cui la cultura giapponese eccelle.

Cultura che ha certamente molto da insegnarci, anche con il cosiddetto “metodo Kakebo”, ossia l’arte del risparmio.

Un metodo comprovato per organizzare in modo razionale le finanze familiari, con la supervisione di entrate ed uscite e la definizione delle priorità di spesa.

Kakebo richiede anche che vengano fatte “promesse solenni di risparmio” e che le persone adottino uno stile di vita intelligente e coerente.

Kakebo è letteralmente il libro giapponese dei conti di casa. Un modo per organizzare il proprio budget personale e familiare, autodisciplinandosi.

Un’agenda ove appuntare il dettaglio delle spese, le entrate, le abitudini familiari, lo stile di vita e soprattutto le famose promesse e “i buoni propositi”.

Esistono alcune regole basilari per il Kakebo.

Prima di tutto, la gestione è mensile. All’inizio del mese vanno inserite le previsioni di entrate ed uscite e anche le aspettative in termini di risparmio.

A livello giornaliero si compilano le schede con le entrate ed uscite effettive. Al fine di avere, a colpo d’occhio, la visione semplice e chiara della gestione del proprio budget personale

Ogni settimana vanno fatte le somme delle entrate e delle uscite complessive. Questa attività “intermedia” consente eventualmente di correggere situazioni di uscite eccessive e di spese al di sopra della norma.

Le spese, però, non sono tutte uguali nel Kakebo. Esistono infatti delle priorità, a partire dalle spese fisse ed ineliminabili come affitto, rata del mutuo, bollette.

Le altre spese sono divise in quattro categorie:

  • spese di sopravvivenza (salute, cibo, trasporto)
  • optional (tempo libero)
  • cultura
  • spese extra

Il kakebo, in questo modo, porta l’utilizzatore a concentrarsi sulle vere priorità, ottimizzando la gestione dei flussi di denaro.

Oltre all’aspetto legato al “monitoraggio” e all’analisi della situazione il Kakebo ci mette di fronte alle nostre responsabilità, verificando il mantenimento o meno delle “promesse” fatte. Un modo per combinare sapientemente l’aspetto pratico della gestione del bilancio con la riflessione e l’autodisciplina personale.

Zillions svolge funzioni molto simili nella sua attività di assistente intelligente per la gestione della microfinanza personale e familiare. Infatti non si occupa solo di registrare, organizzare e visualizzare entrate ed uscite ma definisce in primis delle priorità, ti consente di capire come spendi i tuoi soldi e tenere tutto sotto controllo e fornisce consigli e supporto sul tema del risparmio aiutandoti anche a selezionare e scegliere le migliori offerte.