La EU Green Week (Settimana Verde), l’evento principale dell’EU dedicato alle politiche ambientali verrà tenuto in modo completamente virtuale dal 19 al 22 ottobre del 2020. Quest’anno il tema è la natura e la biodiversità, tema già affrontato con la stesura di una strategia europea.

La Settimana Verde illustrerà questo approccio e mostrerà i contributi che la biodiversità può dare alla società e alla economia e quale stimolo può dare al recupero post COVID.

La biodiversità

La biodiversità è la varietà della vita sulla Terra. La rete di esseri viventi è il cuore della natura, sono necessari per ripulire aria e acqua, per le impollinazioni e rendere il terreno fertile. Ogni pezzo è un piccolo pezzo di ingranaggio. Purtroppo stiamo perdendo pezzi la natura come mai prima d’ora, in tutte le parti del mondo a causa del cambiamento climatico ed ecologico. Questo è dovuto principalmente a:

  • la perdita degli habitat, l’estensione di città e aree urbane
  • lo sfruttamento eccessivo e l’utilizzo crescente di additivi e minori varietà di culture
  • il cambiamento climatico,
  • l’inquinamento
  • specie estranee invasive

La perdita della biodiversità è molto pericolosa per noi per la nostra società e la nostra economia

  • un problema economico, perché il capitale natura fornisce risorse essenziali per l’industria;
  • un problema di sicurezza, perché la perdita di risorse naturali, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, può determinare conflitti;
  • un problema climatico, perché la distruzione degli habitat naturali accelera il riscaldamento globale;
  • un problema di sicurezza alimentare, perché gli impollinatori rivestono un ruolo essenziale nella nostra catena alimentare;
  • un problema etico, perché la perdita della biodiversità colpisce prevalentemente i più poveri peggiorando le disuguaglianze;
  • un problema intergenerazionale, perché stiamo rubando ai nostri discendenti una risorsa essenziale;
  • un problema morale, perché non dovremmo distruggere il pianeta vivente;
  • un problema sanitario perché la natura migliora la qualità dell’aria, riduce l’esposizione alle sostanze inquinanti e rinfresca le città.

I prossimi dieci anni sono critici. Dobbiamo affrontare cambiamenti per cercare di ridurre le emissioni fino a quasi zero entro il 2050:

  • Cambiare il nostro sistema energetico con l’utilizzo di fonti di energia più pulite
  • Ripensare e migliorare i nostri edifici
  • Passare ad un’agricoltura sostenibile
  • Ridurre deforestazioni

L’«European Green Deal» è la risposta dell’UE a questa crisi per sostenere aziende e privati ad effettuare questi cambiamenti

La conferenza

La conferenza è online e gratuita, ci si può registrare qui, e dura da martedì 20 ottobre alle 14 fino a giovedì alle 15:30.

Il primo giorno sono programmati due interventi, mentre gli altri giorni sono previste fino a 4 sessioni parallele che trattano diversi temi. Il programma completo si può trovare qui.

Giorno 1 – A New Beginning

Dove verranno affrontati gli argomenti:

  • Prendere consapevolezza della crisi ambientale
  • Ripensare la nostra relazione con la natura
  • Cambiare le azioni che causano la perdita della biodiversità e accentuano la crisi ambientale
  • Valutare l’impatto sull’economia e società

Rispondendo alle domande:

  • Cosa sucede ora?
  • Quali lezioni abbiamo imparato?
  • Quale ruolo può avere la biodiversità nella ripartenza economica?
  • Sarà presentato prima un intervento a cui seguirà una breve discussione tra esperti

Giorno 1 – How Healthy is our Planet

Nel secondo intervento, diversi esperti presenteranno i risultati del “EU State of Nature report”. Questa pubblicazione viene fatta ogni sei anni e presenta i risultati del periodo 2013-2018

Giorno 2 – Sessioni multilple

Non elencheremo qui tutti i molteplici temi che sono presenti nel programma. Alcuni li troviamo di particolare interesse:

  • Business As (Un)Usual? Financing Nature With Cohesion Funds Beyond 2020, dove viene discusso la strategia di finanziamento UE
  • Farming For Food And For Nature. How Farmers Can Become The Actors Of The Sustainability Transition, dove viene discusso come aiutare gli agricoltori a introdurre pratiche ecologiche con l’aiuto del Common Agriculture Policy (CAP)
  • Unlocking Finance For Biodiversity, come usare i fondi UE del Multiannual Financial Framework e la futura iniziativa da 10 miliardi per stimolare l’economia circolare
  • Protecting biodiversity and nature through a circular economy
  • La presentazione del Knowledge Center fo BioDiversity
  • La consegna dei premi “LIFE” per i migliori progetti ambientali e di conservazione

Giorno 3 – Sessioni multilple

L’ultimo giorno è dedicato ad una riflessione di quali sono le regole che possono aiutare, locali o a livello Europeo. Alcuni interventi come:

  • Can Law Save Nature? una discussione delle regole UE presenti e future per la conservazione
  • Legal approaches to ecosystem restoration
  • Incorporating nature in the heart of business decision-making and disclosure

Giorno 3 – On The Road To Kunming

Alla fine della Settimana Verde, ci sarà una discussione su come l’UE può guidare verso la protezione della biodiversità per arrivare a un accordo ambizioso per la natura e la biodiversità al meeting di Kunming in Cina dove i leader mondiali adotteranno un piano d’azione di 10 anni per la biodiversità.