Trovate difficile risparmiare? 

Non siete i soli. Risparmiare richiede disciplina e volontà fino a che non diventa un’abitudine. 

Ci sono alcune regole popolari che vi possono aiutare. Una di questi è la regola dei 30 giorni. 

Se possibile tenete un conto di deposito separato, o anche semplicemente un salvadanaio in casa per le spese più piccole.  Se volete fare una spesa improvvisa, fermatevi e depositate (o mettete da parte) l’ammontare corrispondente per 30 giorni. Se dopo 30 giorni la volete ancora fare, fatela! Altrimenti tenete i soldi sul conto (on nel salvadanaio).

Il conto di deposito è normalmente un conto vincolato. Molte banche offrono però la possibilità di avere i soldi disponibili immediatamente offrendo comunque un piccolo tasso base.

Perché la regola dei 30 giorni

Siamo, chi più chi meno, tutti tentati di fare acquisti impulsivi. Vedi qualcosa in negozio o online e lo vuoi subito, tutto sommato, pensiamo che lavoriamo sodo e ci meritiamo una gratifica. Gli acquisti impulsivi possono rovinare facilmente il budget o addirittura portarci ad accumulare debito.

Ma se ci capita, non pensiamo subito che dobbiamo privarcene necessariamente. La gratifica, se ci serve veramente, ce la siamo meritata. Scriviamo su un foglio cosa hai visto, quanto costa e dove l’hai visto! Scriviamo anche la data e appendiamolo in bella vista. Diciamo a noi stessi che ci stiamo pensando per 30 giorni. Magari nel frattempo lo troviamo ad un prezzo inferiore. Non facciamoci mettere pressione da offerte “solo per pochi giorni”.

Se poi lo vogliamo ancora dopo 30 giorni compriamolo! 

Perché risparmiamo con la regola dei 30 giorni

Psicologicamente sarà più difficile tirare fuori i soldi dal conto di deposito (che offre interessi più altri se i soldi rimangono vincolati).

Inoltre i soldi del conto (o del salvadanaio) sono probabilmente già riservati per un acquisto che avevamo deciso di fare da tempo e per cui stiamo risparmiando.

Questa regola ci aiuta ad abituarci al risparmio e a riconoscere il beneficio di risparmiare denaro. 

Risparmiare non è facile per nessuno. 30 giorni sono il tempo ideale per non avere la sensazione di aver rinunciato a qualcosa ma solo rimandato. 

Siete pronti a provare la regola dei 30 giorni?