Dopo tante discussioni, diatribe, annunci e contro-annunci è finalmente entrata in vigore pochi giorni fa la fatturazione elettronica.

Secondo l’Osservatorio Fatturazione elettronica & eCommerce B2b del Politecnico di Milano saranno 2.8 milioni le aziende italiane interessate dal provvedimento. Previste circa 3 miliardi di eInvoice durante il 2019.

Numeri importanti, in cui – come di consueto – hanno grande predominanza le micro imprese che cuberanno per 2 milioni 550 mila unità. Ci sono poi le PMI (250 mila) e le grandi aziende (4500).

Esentati per ora alcuni soggetti come i medici (260 mila), farmacisti (75 mila), società sportive dilettantistiche (63 mila) e partite IVA con il regime dei minimi.

Grazie a questo cambiamento l’Italia, una volta tanto, conquista il primato europeo come unica nazione “in cui sarà obbligatoria sia la Fatturazione Elettronica verso la PA sia quelle B2b e B2c”.

Al termine di ogni trimestre l’Agenzia delle Entrate comunicherà l’ammontare dovuto e sarà possibile pagare le varie imposte di bollo con addebiti in conto corrente o attraverso F24 dedicato predisposto dall’Agenzia stessa.

Grazie a queste innovazioni verranno definitivamente cancellati i cosiddetti studi di settore. L’Agenzia sta introducendo anche un sistema di “rating” dei contribuenti basato su coerenza della gestione aziendale e professionale con definizione del grado di affidabilità e votazione da 1 a 10.

A differenza di quella cartacea, la fattura elettronica va redatta con una periferica come un PC o uno smartphone e va trasmessa digitalmente tramite il Sistema di Interscambio (SdI), uno snodo virtuale che verifica la presenza dei dati obbligatori a fini fiscali e il codice destinatario, fornendo anche una sorta di “ricevuta di ritorno”.

Per erogare fatture elettroniche serve un software in formato XML (eXtensible Markup Language), linguaggio che consente di verificare e controllare gli elementi di un documento e unico formato consentito.

E’ possibile usufruire della piattaforma gratuita dell’Agenzia delle Entrate o acquistare un SW in commercio.

Zillions Business, l’assistente digitale personale che riceve le fatture, le archivia e interpreta i dati, è perfetto per la gestione delle fatture elettroniche.

Scopri di più!